Sirmione ed il Lago di Garda
La penisola di Sirmione, grazie alla sua particolare posizione geografica ed al suo clima mite, è da sempre un centro abitato del Lago di Garda, molto ricercato e frequentato.
Un centro abitato con una lunga ed importante storia, a dimostrazione di quanto questi luoghi siano apprezzati e famosi nel tempo. Nel primo secolo avanti Cristo la penisola era luogo di soggiorno per diverse famiglie aritocratiche. In età romana, molte famiglie Veronesi possedevano, in questi luoghi, ville ed appezzamenti di terreno. Lo stesso poeta Catullo cantava in un famoso carme (Carme XXXI) la bellezza di Sirmione e dei suoi dintorni. Tra il IV e il V secolo dopo Cristo, Sirmione divenne un centro fortificato: la necessità di controllare militarmente la zona del basso lago diede, infatti, impulso alla costruzione di una cinta di mura fprtificate. Nacque così il primo e vero abitato di Sirmione, una piccolo agglomerato urbano che si svilupperà protetto dalle possenti mura di questa nuova fortificazione e di cui si hanno notizie anche sotto il regno del re longobardo Desiderio.
Una penisola dalla posizione geografica importante che otterrà in diverse epoche, anche sotto la dominazione di Carlo Magno, importanti concessioni ed esenzioni fiscali. Posta, infatti, tra la pianura el la zona meridionale del Lago di Garda, Sirmione era un vero territorio di confine sia durante gli anni in cui dominò la Signoria Scaligera e sia nel periodo successivo con l'avvento della Repubblica di Venezia. Un susseguirsi di dominazioni che hanno lasciato il segno regalandoci un centro storico di enorme bellezza costituito dal nucleo centrale, il Castello Scaligero, vero e proprio simbolo di Sirmione e di tutta la sua penisola.
 
Cenni storici sulla penisola di Sirmione

I primi insediamenti dell'Età del Bronzo
L'età romana
I Longobardi ed il Medioevo
Dagli Scaligeri ai Veneziani


        
+39 030 916026
Via 25 Aprile, 60, Sirmione, Brescia, 25019, Italia
Passa al sito desktop

sc